A distanza di poco più di un mese dall’annuncio della partnership tra Hgroup e Duna House Group, oggi è avvenuto il closing in cui si sono definite tutte le formalità che di fatto danno vita a una delle più grandi multinazionali europee nel settore del credito, del real estate e delle assicurazioni, con un fatturato aggregato vicino ai 100 milioni di euro, un Ebitda di gruppo superiore ai 10 milioni e una rete commerciale complessiva di oltre 5.000 agenti.

Duna House Group, società leader nel settore immobiliare e creditizio in Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia, ha concluso l’acquisto del 70% delle quote di Hgroup, di cui fanno parte Credipass, la società di mediazione creditizia che nel 2021 ha intermediato un valore di 1,25 miliardi di euro tra mutui e prestiti e che conta oltre 1000 collaboratori su tutto il territorio nazionale, Realizza, la società immobiliare che con i suoi 100 Property Finder è specializzata nella selezione mirata di immobili a favore di chi cerca casa, MedioInsurance, la società di riferimento del gruppo per l’intermediazione assicurativa e che nel 2021 ha raccolto oltre 10 milioni di euro, e Relabora, la società specializzata nella fornitura di strumenti e soluzioni ai Promotori creditizi e agli agenti immobiliari.

Terry Morabito, Amministratore delegato di Credipass, ha dichiarato che “la partnership tra Duna House Group ed Hgroup avrà un grande impatto sul settore creditizio, immobiliare ed assicurativo, non solo nel mercato italiano, ma anche europeo. Gli investimenti principali saranno indirizzati alla stabilità delle reti commerciali ed al potenziamento delle convenzioni bancarie su tutti i prodotti, in special modo in relazione alla distribuzione di mutui alle famiglie.

Inoltre – continua Morabito – sono già allo studio possibili acquisizioni di agenzie immobiliari e società di mediazione creditizia che vogliano crescere e far parte di un gruppo leader di mercato e di dimensione europee. In un’economia di scala, non tralasceremo gli investimenti IT e nel digital marketing con l’obiettivo di aumentare l’efficienza e la competitività”.

Mauro Baldassin, Amministratore delegato di Credipass e di Relabora ha sostenuto che “l’attuale management è pronto a proseguire con il trend di crescita e a vincere le prossime sfide. Questo sarà possibile grazie a tutti i colleghi, i Divisional e i nostri 1000 Promotori Creditizi che negli ultimi anni sono stati capaci di trasformare in realtà gli obiettivi ambiziosi che ci eravamo prefissati nel precedente Piano industriale.

Con la nuova compagine societaria – prosegue Baldassin – partirà un nuovo Piano industriale quinquennale che si porrà l’obiettivo di rafforzare la nostra presenza sul territorio nazionale. Forniremo alla rete commerciale un maggior numero di strumenti innovativi e di conseguenza offriremo alla nostra clientela una consulenza sempre più attenta e mirata. Inoltre rafforzeremo il legame di collaborazione con gli istituti di credito storici e allo stesso tempo amplieremo le convenzioni con altre banche in modo da integrare l’offerta di prodotti creditizi e assicurativi”.

Maurizio Visconti, Direttore commerciale di Credipass, ha dichiarato che “i vantaggi della partnership tra Duna House Group e Hgroup arriveranno da più fronti. In primis, ne gioverà il mercato creditizio e immobiliare italiano in quanto verrà arricchito dal know-how di un gruppo internazionale che è diventato leader nel proprio Paese, in Ungheria, e che si è già sviluppato recentemente anche nei mercati della Polonia e della Repubblica Ceca, diventando in poco tempo leader dell’Europa dell’est. L’ingresso di DHG in Italia è un passo importante prima di un’ulteriore espansione in altri Paesi dell’Europa occidentale”.

Per Paolo Pennacchio, Direttore generale di Realizza, “l’acquisizione di Hgroup da parte di Duna House Group è un elemento positivo per tutte le società del gruppo. La fusione con DHG consoliderà la leadership di Hgroup nel mercato creditizio in Italia e costruirà le basi per imporsi nel settore immobiliare tramite un nuovo modello di ricerca della casa, a vantaggio di tutti gli operatori del settore e di cui potrà beneficiarne una clientela sempre più ampia ed esigente”.

Secondo Antonio Vella, Amministratore delegato di MedioInsurance, “la nuova compagine societaria potrà contare sull’esperienza maturata negli anni in campo assicurativo e sul know-how di MedioInsurance, contribuendo allo sviluppo di una strategia di internazionalizzazione grazie alla replicabilità del servizio anche in altri Paesi. In cantiere – continua Vella – abbiamo già importanti novità e presto forniremo all’intera rete commerciale degli strumenti ancora più innovativi che garantiranno un servizio sempre più eccellente alla clientela che ottiene un mutuo o una cessione del quinto.”

In conclusione, Mauro Baldassin e Terry Morabito intendono ringraziare tutti i Divisional, i Promotori creditizi di Credipass e tutte le persone che fanno parte del mondo Hgroup. In particolare, un sentito grazie va agli ex azionisti di maggioranza Diego Locatelli e VGroup Ltd, che lasciano le aziende di Hgroup nelle mani dell’attuale management, che seppur esperto, ha ancora davanti un lungo futuro lavorativo e che sicuramente sarà in grado di accompagnare il Gruppo verso una nuova dimensione europea.

Oggi si chiude un ciclo vincente e se ne riapre un altro, con ambizioni ancora più grandi.